mercoledì - 22 marzo 2017

Pubbliservizi: finalmente Muscarà lascia per Ontario

Dopo tre mesi di vacatio, l'assemblea dei soci della Pubbliservizi ha nominato il nuovo presidente dell'azienda partecipata della Città Metropolitana. Si tratta dell'imprenditore Silvio Ontario, 43 anni, Presidente regionale dei giovani imprenditori di Sicindustria, già responsabile per il Mezzogiorno ed ex ufficiale della Marina Militare

Catania, l’abusivismo e la “vigilanza intensificata” del sindaco Bianco

Semafori di Corso Sicilia e Corso Martiri roccaforte dei "lavavetri". Nella sua relazione al Consiglio comunale il primo cittadino disse di aver intensificato i controlli, ma basta guardarsi intorno per rendersi conto che la realtà è ben diversa e rimane quella di sempre

Sequestro Tecnis: incubo finito per Mimmo Costanzo e Concetto Bosco

Ad un anno esatto dal discusso sequestro del colosso catanese delle costruzioni da parte della procura etnea per il rischio di infiltrazioni mafiose, su richiesta degli stessi Sostituti Fanara e Santonocito, il Tribunale di Prevenzione ha disposto la restituzione dell'azienda ai legittimi proprietari essendo stato verificato che "non vi è stato alcun tipo di contatto con società sospette o legate con associazioni di tipo mafioso."

Regolamento comunale dehors: indignazione delle associazioni di categoria

FIPET, CIDEC e Confesercenti: "Apprendiamo solo attraverso la Stampa che è pronto il Regolamento Dehors e che nei prossimi giorni sarà discusso alla Commissione Commercio e presentato all’attenzione del Consiglio Comunale.

Bomba a mano a Fontanarossa

Un addetto alla sicurezza si è accorto della presenza dell'ordigno, disinnescato, e di alcune munizioni inerti all'interno di un pacco spedito dalla base americana di Sigonella destinato agli States.

Memoria delle vittime di mafia, i giovani: “no alla subcultura malata!”

In piazza Verga la manifestazione nazionale in ricordo delle vittime di mafia. Presenti un gran numero di giovani per ricordare che la lotta alla mafia deve partire dal basso e dall'impegno di ognuno di noi I VIDEO

“Quella sera in cui capii che mio padre era stato ucciso dalla mafia…”. Salvo Vecchio, figlio di Francesco, parla a Sudpress

"Ho ancora nelle orecchie ben nitido l'urlo di disperazione di mia madre quando le dissi che papà era stato ucciso,  penso che non se ne andrà mai". A parlare è Salvo Vecchio, il figlio maggiore di Francesco, catanese, il capo del personale delle Acciaierie Megara assassinato dalla mafia il 31 ottobre del 1990 insieme all'amministratore dell'azienda Alessandro Rovetta. Nella giornata della memoria dedicata alle vittime innocenti di mafia, lo abbiamo sentito per farci raccontare la sua tragica esperienza. Allora aveva 26 anni e cominciava la professione di avvocato in uno studio legale a Catania. Oggi, a distanza di quasi 27 anni, Salvo Vecchio è un professionista affermato che vive e lavora a Roma ed è sempre innamorato della Sicilia, nonostante suo padre, dopo tanti anni, non abbia ancora avuto giustizia. Lo Stato? "Non lo abbiamo sentito vicino!"

“Walk of life” a Catania: la festa di primavera targata Telethon

Catania, dal 24 al 26 marzo, ospiterà Walk of life, il noto appuntamento promosso da Telethon, con l'obiettivo di raccogliere fondi per  la lotta alle malattie genetiche. Tante le iniziative in programma.

In evidenza

A Giarre un festival internazionale dedicato al Giardino Mediterraneo

  È bella la Sicilia? Che domanda idiota: è bellissima. Si curano i siciliani della loro terra? Ecco, questa non è una domanda idiota, ma forse è meglio non farla.

Calcio Catania, Pietro Lo Monaco chiama a raccolta le cinque componenti

“Viviamo un momento di grande difficoltà dopo le ultime partite, i risultati del campo non ci hanno dato ragione e la squadra ha paura, sente troppo la pressione"

Controlli e sanzioni ai bar “Vitale” di Nicolosi e “Dante” a Tremestieri

I titolari dei due esercizi commerciali, sono stati sanzionati a seguito di controlli effettuati dalla Polizia con il personale dell'Asp di Gravina

Etna, il geologo Santonocito di “Vulcano in forma”: “la nostra montagna è di nuovo calma”

Il vulcano concede una tregua rientrando in una momentanea fase di calma e sta progressivamente diminuendo l'energia eruttiva. IN AGGIORNAMENTO

Tondo Gioeni. Un calvario senza fine, da oggi nuova viabilità

Dopo il caos di lunedì sera, l'Amministrazione Bianco, come se nulla fosse, corre ai ripari inviando un comunicato stampa, in cui certamente non si ammette il disastro dell'altra sera ma si parla di una nuova viabilità "in via sperimentale" in vigore già da oggi "allo scopo di agevolare il deflusso del traffico sulla Circonvallazione"

Commercio: ok di Sovrintendenza e Giunta, dehors in Consiglio, soddisfatta la Fipe

Sembra arrivare in dirittura di arrivo il regolamento sui dehors, le direttive tanto attese dagli imprenditori del settore della ristorazione per il montaggio delle strutture esterne a bar e ristoranti. Ieri il regolamento era stato approvato dalla Giunta comunale su proposta dell'assessore al Commercio Nuccio Lombardo e quindi inviato al Consiglio comunale per l'approvazione

Giornate FAI di Primavera: nove siti culturali catanesi aperti al pubblico il prossimo week-end

Sabato 25 e domenica 26 dalle 9,30, in occasione delle giornate FAI, sarà possibile fare visite guidate a cura degli “Aspiranti Ciceroni” di oltre venti scuole cittadine in nove luoghi simbolo di cultura e arte a Catania

Prossima udienza il 15 giugno

Alla sbarra l’arroganza dell’Amministrazione Bianco

La reintegra nel proprio ruolo di Capo Ufficio Stampa e un congruo risarcimento per danno da demansionamento e dequalificazione professionale ma anche all'immagine personale per un atteggiamento vessatorio e di emarginazione che persiste dal giugno 2013, dall'insediamento cioè dell'amministrazione comunale guidata da Enzo Bianco. Lo ha chiesto il legale del giornalista, l'avvocato Sergio Cosentino al Giudice del Lavoro Caterina Musumeci nel corso della prima udienza nella causa per il demansionamento. Intanto la vicenda dell'ufficio stampa del comune di Catania "anonimo ed abusivo" finisce in Parlamento.

Copertina

Gdf: cresce il gioco d’azzardo e i danni allo Stato, ecco il bilancio dell’attività 2016

Denunciati 126 responsabili di frode al bilancio per la percezione illegittima e richiesta di finanziamenti pubblici, comunitari e nazionali per un totale di 45 milioni di euro. Anche questo è quanto emerso dai dati diffusi dalla Guardia di Finanza relativi all'attività dello scorso anno

Discarica di rifiuti in prossimità di via Francesco Crispi a Catania

Continua il faticoso - e triste - viaggio per le vie del capoluogo etneo nella speranza di non imbattersi più negli obbrobriosi cumuli di spazzatura che offrono uno "spettacolare" spaccato di quotidiana vita cittadina (purtroppo)

L’intollerabile vergogna delle strade catanesi

Dopo diverse segnalazioni di cittadini rassegnati, Sudpress continua la crociata delle strade dismesse. Questa volta ad essere nel mirino sono piazza Verga, viale Vittorio Veneto e il viale Mario Rapisardi. Il risultato? Sempre lo stesso: asfalto a pezzi, le stesse buche rattoppate inutilmente e costosamente cento volte, degrado ovunque e rischio incidenti

Inclusione e divertimento: Educare Giovani Sport, il calcio come insegnamento di vita

Un progetto messo in piedi nel 2016, un anno fa, con l'obiettivo principale di favorire l'aggregazione dei ragazzi dei centri di accoglienza in città

Speciale

Cronaca

Eventi

Sport

Al voto

Login Digitrend s.r.l