sabato - 16 febbraio 2019

array(1) { [0]=> string(7) "Cronaca" }

Comune: nuovo “Collegio di Difesa”, non c’è più l’avvocato di Enzo Bianco Giovanni Grasso

Più che un "Collegio di Difesa" a Catania ci vorrebbe un "Consiglio di Guerra", magari di supereroi come quelli della foto di copertina considerata la situazione, ma intanto arrivano queste nomine. In effetti le notizie sono due: il tramonto in ambito comunale del professore Giovanni Grasso, per anni in funzione "triple face" di avvocato a parcella del comune, componente remunerato, appunto, del "collegio di difesa" ed avvocato (penalista) personale dell'ex sindaco Enzo Bianco. La seconda notizia è che forse se ne poteva fare a meno di mantenere in vita un organismo della cui utilità si dubita, a partire dal movimento Catania Bene Comune che ne chiede l'abolizione. Del Collegio faranno parte i professori Felice Giuffrè ed Emilio Castorina e gli avvocati Giuseppe Giugno ed Antonio Sileci.

Caso Consiglio di Difesa, la replica dell’amministrazione Pogliese

La nota del Comune di Catania in merito alla vicenda di cui abbiamo dato notizia in data odierna. "Al fine di fare chiarezza su talune strumentali interpretazioni del provvedimento di nomina dei legali componenti il collegio di difesa, l’Amministrazione specifica quanto segue: 1) Il Collegio esprime parere obbligatorio, a termini del regolamento adottato dal consiglio comunale nel 2009, sui bandi e sui capitolati delle gare di appalto di lavori, forniture e servizi, ivi compresi i bandi-tipo ed i capitolati-tipo relativi a qualunque procedura per la scelta di contraente privato per importi pari o superiori alla soglia comunitaria; gli atti relativi alle modalità di gestione dei servizi pubblici locali e le transazioni giudiziali di importo superiore 100.000,00 euro. 2)Rispetto alle ultime precedenti nomine, i compensi stabiliti sono decurtati del 30%, ridotti al valore di mille euro mensili di ogni singolo componente del collegio, a cui corrisponde una retribuzione annuale di molto inferiore ai minimi del tariffario professionale, anche per retribuire un solo parere. 3) Non si tratta di incarichi, ma della copertura dii posti necesari al funzionamentro di un organo comunale che l’attuale amministrazione ha assolto, ritardando di ben otto mesi le nomine di carattere eminentemente fiduciario e peraltro limitandole a soli quattro componenti, nonostante il limite sia fissato a cinque. Nel presupposto che questa Amministrazione comunale, sin dal suo insediamento, ha perseguito un’azione di rigore amministrativo e finanziario, forse senza precedenti nella storia del comune di Catania, tuttavia, qualora il consiglio comunale modificherà in tutto o in parte il regolamento vigente si adeguerà a esso prontamente, nel pieno rispetto del funzionamento degli organi comunali di cui il collegio di difesa attualmente è parte."

Arrestato latitante violento: era nascosto in un rudere tra gli scogli come un orco

L’uomo era stato condannato dai giudici della Corte di Appello di Catania ad 8 anni di reclusione per violenza sessuale aggravata e maltrattamenti in famiglia e dal giorno della sentenza era latitante. I Carabinieri hanno però scoperto il suo singolare nascondiglio, cioè una spelonca in mezzo alla vegetazione nella zona della "Timpa" tra Acireale e Santa Maria La Scala

Inquinamento zona ionica: il sindaco di Mascali chiede che si faccia luce sulla questione

Mancano ancora diversi mesi all'estate, ma in Sicilia anche un po' prima, è possibile godere delle spiagge e del sole e, temperature permettendo, fare anche qualche bagno. Per questo e altri motivi, il sindaco di Mascali, paesino della costa ionica, Luigi Messina chiede spiegazioni alla Guardia Costiera di Messina e alle autorità competenti affinché si affronti per tempo il problema dell'inquinamento marittimo che da anni affligge la sua comunità ma non solo

Guardia di Finanza: sequestrato patrimonio da 520.000 euro per evasione fiscale

Altro enorme patrimonio, composto da beni e denaro, sequestrato dalle fiamme gialle per evasione fiscale. In questo caso i destinatari del provvedimento sono le aziende pubblicitarie di Bronte "Kronos Pubblicità S.R.L.", e "Kronos Pubblicità di Schilirò Eugenio". La prima è rappresentata dalla moglie di Schilirò, Nicolina Barbagiovanni, mentre la seconda è una ditta individuale. I coniugi sono accusati per i reati di utilizzo di fatture false e dichiarazione fraudolenta

Vito Branca scrive a Felice Lima: “Il senso del dovere del cittadino argine ai cattivi governi…”

L'avvocato Vito Branca , presidente di Riscossione Sicilia e recentemente insignito dal Capo dello Stato della massima onorificenza della Repubblica, dà seguito all'intervento che abbiamo riportato del giudice Felice Lima offrendoci una significativa ed efficace ricostruzione storica che conferma come noi italiani non siamo stati nel tempo "brava gente", ma potremmo esserlo e gli esempi non ci mancano. Anche per i nostri governi. (PDR)

“Pupi di pezza” intercettati : “Non abbiamo stimato il rischio della Procura”

Un lavoro intenso quello della Guardia di Finanza catanese, che continua a portare allo scoperto un sistema di illeciti che si nutre dell'inadeguatezza del sistema malato della riscossione dei tributi.

Operazione ‘Pupi di Pezza’: il commento del Sindaco Pogliese

"Sono dispiaciuto e amareggiato per la vicenda giudiziaria che investe mio padre per la sua attività professionale, nota e apprezzata a Catania e in Sicilia. Per antica tradizione familiare e culturale, ho sempre riposto la massima fiducia nella magistratura a cui è rimessa ogni valutazione sulle accuse mosse.  Con altrettanta convinzione sono sicuro che mio padre, di cui ho sempre ammirato l’adamantina condotta di professionista e di genitore, saprà dimostrare la sua totale estraneità ai fatti che gli vengono contestati, riguardanti lo svolgimento di alcuni incarichi di consulenza dello studio professionale che dirige da cinquanta anni senza che alcuna ombra ne abbia mai offuscato l’operato." Questo il commento del Sindaco Salvo Pogliese dopo i fatti odierni che hanno portato agli arresti domiciliari, tra gli altri, del padre, il commercialista Antonio Pogliese.

Catastrofe in arrivo: con le Autonomie differenziate il Sud rischia di diventare una  “riserva indiana”

Tra due giorni, il 15, comincerà a prendere consistenza il progetto che spaccherà definitivamente l'Italia assecondando le pretese egoistiche delle "regioni ricche" Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna che rivendicano un'autonomia fiscale che cancellerà alcuni principi fondanti l'unità nazionale. Sia chiaro, loro fanno bene ad approfittare del fatto che le regioni del Sud sono rappresentate, a tutti i livelli, da emeriti incapaci. Discorso complesso che proveremo ad approfondire stimolando un dibattito che ci sembra irresponsabilmente silenziato da chi dovrebbe opporsi a questo disegno di ulteriore impoverimento delle regioni svantaggiate: e la Sicilia è l'ultima delle regioni europee! Ma che fine hanno fatto gli intellettuali siciliani? Possibile che nessuno riesca più ad assumere una posizione in questa regione? Bah, comunque per quello che si può noi l'avviso lo lanciamo con il direttore di SudStyle Aldo Premoli che "da lombardo" da una lettura forse più consapevole di noi "indigeni" dei danni che ne arriveranno: e ci mancava solo questo...Tanto per dire: "Noi di questa ennesima porcata ci eravamo accorti!" (PDR)

Blitz della Guardia di Finanza: coinvolti noti professionisti catanesi

Con un comunicato delle 7,25 la Procura della Repubblica ha dato annuncio della conferenza stampa indetta per le 10.30 in cui verranno resi noti i dettagli di un altra importante operazione della Guardia di Finanza di Catania che ha smantellato un'associazione a delinquere finalizzata a compiere vari reati economici: 11 misure restrittive. IN AGGIORNAMENTO

Congresso regionale SIN: l’importanza di conoscere il cervello

La protezione di quest’organo inizia già dalle attività quotidiane e da buone abitudini. Secondo i dati Oms il decadimento cognitivo colpisce in Italia 1 milione di persone, 46,8 nel mondo, con rischio aumento a causa del progressivo invecchiamento della popolazione mondiale. Ictus e malattie neurodegenerative le altre cause invalidanti. Il segretario Bramanti: “E’ importante correggere i fattori di rischio”. Progressi nelle terapie.  

Camera di Commercio SudEst, associazione VUSSIA: “Commissariare prima che sia troppo tardi”

L'approvazione del bilancio di previsione 2019 della Camera di Commercio riunita Catania-Ragusa-Siracusa con un fortissimo disavanzo di 7,5 milioni e forti preoccupazioni per il futuro sta scatenando una ridda di reazioni, più o meno composte. Di certo la situazione è molto complessa e merita di accendere più di un faro, soprattutto in considerazione che sullo sfondo aleggia la madre di tutte le operazioni: la vendita dell'aeroporto di Catania che, chissà perché, è finito ad essere controllato totalmente da questa Camera di Commercio e dalla sua governance pro tempore. Una circostanza che merita grande attenzione. E infatti, dopo l'intervento del CODACONS ed in attesa della conferenza stampa convocata per il 14 dal presidente della Camera Agen, proprio sul tema della vendita di Fontanarossa interviene Claudio Melchiorre dell'associazione Vussia e Movimentomec che senza mezzi termini chiede di "Commissariare subito Camera Sud Est per tutelare aeroporti Catania e Comiso".

Felice Lima ha detto: “Non siamo un popolo di brave persone governate male, siamo un popolo di mentecatti…”

Questo pomeriggio Giuseppe Giustolisi, giornalista de Il Fatto Quotidiano, ha riportato su FB una frase pronunciata dal giudice catanese Felice Lima nel corso del suo intervento alla presentazione del libro "Il Patto Sporco". Una frase che descrive come una sciabolata quello che siamo, quello che dovremmo riuscire a non essere se vogliamo recuperare un minimo di dignità e qualche possibilità di non doverci vergognare troppo con i nostri figli.

Sant’Agata, mons. Zito: “A Catania non mancano i Pilato che rifiutano la verità e i Quinziano che violentano la dignità degli altri”

Mons. Zito, Vicario Episcopale per la Cultura dell'Arcidiocesi di Catania, non e nuovo a riflessioni che sono veri e propri scossoni per i devoti e non solo. Questa è quella che ci siamo persi lo scorso 6 febbraio a causa dell'annullamento della salita di S.Giuliano

Basket, impresa Alfa Catania: Viola R.Calabria domata 88-82

Al PalaCatania gli alfisti di coach Guerra, trascinati da un sontuoso Georgi Sirakov, superano la temibile formazione della Viola Reggio Calabria con il punteggio di 88-82

Anche la super Camera di Commercio del Sud Est verso il dissesto?!

A leggere i documenti contabili che alleghiamo in calce parrebbe proprio di si. E ci mancava solo la Camera di Commercio del Sud Est a dare pensieri, che già tra l'altro c'ha messo oltre un anno ad approvarsi lo statuto, segno che gli equilibri interni sono alquanto ballerini. Bisogna anche dire che si saprebbe davvero poco di quel che fanno alla Camera di Commercio (e cosa fanno non si capisce, a parte pagare migliaia di euro per una letterina: ne parleremo) se non ci fosse il CODACONS che ogni tanto batte un colpo con qualche denuncia. Stavolta l'associazione dei consumatori segnala la grave crisi emersa dalla lettura dei documenti contabili appena approvati dal Consiglio Camerale, peratro con parecchi consiglieri, anche di peso, clamorosamente assenti.  

– 2 giorni all’inizio del “Processo Lombardo”: il ruolo del “collaboratore” Tuzzolino

Inizia mercoledì 13 febbraio il processo d'appello per concorso esterno in associazione mafiosa all'ex presidente della regione siciliana Raffaele Lombardo che la Cassazione ha imposto di rifare. E sarà tutto da seguire...

Loro si scannano e intanto il nostro Bellini chiude!

Con tutto il resto che stanno distruggendo, ovviamente. La gara a chi è più incapace tra precedente ed attuale maggioranza è proprio appassionante. Davvero imbarazzante assistere a polemiche che dimostrano soltanto come non vi sia alcuna possibilità di sopravvivenza. Finché tutta questa gente non se ne tornerà a casa!

Il caso: “Le mie due lire su Achille Lauro (chi?)”

Si è chiuso il Festival di Sanremo e, molto stranamente, ne hanno discusso sui social ma anche sul nostro youngmagazine (se ne occupa su SudLife Francesco Paolo Reitano),  i giovanissimi. È accaduto perché Baglioni ha compiuto un'operazione geniale inserendo artisti dell'ultima generazione, di cui noi non conoscevamo neanche l'esistenza, ottenendo così il record storico di spettatori tra gli 8 ed i 24 anni. È molto importante confrontarsi sui loro terreni per avviare quel dialogo intergenerazionale essenziale per trovare una strada verso il futuro. Quest'anno ha addirittura vinto un rapper ed è sorto un caso attorno ad una canzone di Achille Lauro che parla di droga, scatenando una polemica bigotta che dimentica Jimi Hendrix, Lou Reed, Eric Clapton, Janis Joplin...La cosa importante è intercettare i loro linguaggi e ricavarne un senso...(PDR)

CLINICAL SKILL E CLINICAL KILLER

Pressapochismo, superficialità estrema, ignoranza sono i mali della nostra sanità.

Emergenza strutture comunali: Palanitta a rischio chiusura?

Si accentua sempre più il degrado degli impianti sportivi nella città di Catania. Dopo aver trattato poche settimane fa l’assurda vicenda riguardante il Campo Scuola di Picanello, noi della redazione di Sud Press abbiamo spostato le nostre attenzioni su un altro caso incredibile: la chiusura del Palanitta di Librino, parlandone con il presidente del Catania Futsal Club Antonio Marletta.

Dissesto: dal Senato parte la richiesta di un’ispezione ministeriale sui conti del comune

Non è la prima volta che viene chiesto un intervento, ma i ministri precedenti non hanno mai risposto. Adesso il mutato quadro politico potrebbe finalmente consentire qualche accertamento. Sarà la volta buona o aspettiamo che prima i francesi si ritirino dalle colonie africane? IL TESTO INTEGRALE DELL'INTERROGAZIONE.

Peculato all’ospedale di Acireale: arrestati 2 dipendenti, incassavano i ticket

Il provvedimento è scattato questa mattina. Si tratta degli addetti alla riscossione dei ticket Camillo Nicotra e Alfio Principato, dipendenti dell'ASP di Catania in servizio presso l'ospedale di Acireale che avrebbero sottratto almeno 500 mila euro.

GRAN CASINO ELETTORALE

Ormai tutto quanto attiene alla politica italiana, e siciliana in particolare, sfugge alla logica. Una volta le sue dinamiche si studiavano nelle facoltà di Scienze Politiche o Storia, oggi possono agevolmente passare ai dipartimenti di Psichiatria. L'ultimo caso riguarda il prossimo turno elettorale: Il governo regionale ha deciso che i siciliani nell'arco di un mese dovranno votare per ben 3 volte: e già con la voglia che hanno... Il 28 aprile per le comunali, il 12 giugno per i ballottaggi e il 26 maggio per le europee. Pesantissime le reazioni dell'opposizione 5Stelle, fantasiosa la giustificazione dell'assessore Grasso che alla fine viene accusata addirittura di mentire. Intanto ai siciliani la scelta di non accorpare europee ed amministrative costerà almeno un milione di euro in più, oltre a contribuire molto probabilmente ad abbassare l'affluenza.

Ripetuti casi di malasanità scoperti dai Nas: ricavi massimizzati a danno dei pazienti

La struttura in questione è la casa di cura "Di Stefano Velona s.r.l.", e per gli amministratori, il direttore sanitario e tre dipendenti di questa, il GIP ha emesso misure cautelari personali e reali, perchè accusati di aver falsificato moltissime cartelle cliniche, tra cui anche quella del paziente che ha denunciato l'accaduto dopo aver scoperto di avere un tumore non diagnosticato. I Carabinieri hanno così scoperto che questo modus operandi era la prassi della casa di cura, con cui la struttura otteneva il rimborso dal Servizio Sanitario Nazionale, delle spese sostenute per alcune prestazioni, omettendo ulteriori esami

Sabato 9 Galleria Arionte inaugura la mostra di Umberto Giovannini

Arionte Arte Contemporanea presenta sabato 9 febbraio alle 19  la seconda tappa di LINA, progetto realizzato da Umberto Giovannini: una fusione tra installazioni xilografiche, musica e suoni.

GdF, arrestato l’imprenditore Giuseppe Zappalà: “agevolazioni” da un politico catanese per truffare Riscossione

Gli accertamenti hanno evidenziato un complesso sistema di evasione fiscale: l'obiettivo era lo svuotamento progressivo della società cooperativa Oscar Bril, fortemente indebitata. Zappalà avrebbe fatto confluire i rami d'azienda - costituiti dai contratti d'appalto con Enti pubblici - verso altrettante società operanti nel medesimo settore e gestite da soggetti a lui collegati allo scopo di sottrarre risorse attive alle pretese dei creditori e, in primo luogo, dell'Erario

La festa di Sant’Agata che vorremmo

Abbiamo preso una posizione. Forte, ma a nostro parere inevitabile. La festa di Sant'Agata, così come va avanti da anni è prevalentemente un circo. La città è allo sfacelo. E noi non abbiamo voluto sospendere la narrazione del dramma che si sta vivendo, facendo finta per tre giorni che il dissesto e i suoi risvolti non esistano.

S.Agata, rientro anticipato. Mons. Barbaro Scionti: “Cari delinquenti siete soli e isolati”

Non poteva finire in maniera peggiore. Il fercolo della Santa che si separa da quelli che non chiameremo devoti e il rientro forzato in Cattedrale. Importante presa di posizione del Parroco della Cattedrale Mons. Barbaro Scionti.

Il sindaco Pogliese interviene sui gravi fatti che hanno turbato la festa di Sant’Agata

In merito ai fatti accaduti nella fase finale dei festeggiamenti a Sant’Agata, il sindaco Salvo Pogliese ha diffuso una dura nota con la quale condivide l'atteggiamento di repulsione assunto da Mons. Scionti. FINALMENTE SI COMINCIA AD ISOLARE I DELINQUENTI!!! Prendere posizione è un buon segnale, importante.

THAT’S CATANIA

In attesa di poterlo fare con Salvini, il Tribunale di Catania dovrà accontentarsi di processare niente meno che il giornalista Marco Benanti e il leader di Catania Bene Comune Matteo Iannitti con la terribile accusa di aver diffamato Enzo Bianco. A margine LE CLAMOROSE ARCHIVIAZIONI...almeno quelle che sappiamo ma di cui nessuno conosce le motivazioni.

Si inaugura al Teatro Stabile la mostra fotografica di Antonio Parrinello “Martiri”

Alle 19.30 di oggi mercoledì 6 febbraio (puntuali perché alle 20.30 inizia lo spettacolo di Scenario Pubblico!), nel foyer del Teatro Stabile di Catania sarà inaugurata alla presenza dell'autore Antonio Parrinello la mostra dedicata alla festa di Sant'Agata e alle donne martiri dei nostri mari. Immagini che confermano la potenza poetica di un artista della macchina fotografica che riesce sempre a raccontare con grande efficacia il contesto sociale, affrontando con delicatezza anche temi sensibili come nel cortometraggio di grande successo "Come un film". Da non perdere: dal 6 al 28 febbraio Teatro Stabile di Catania.

AGATA NON CI STA

Fulmini e saette, vento e tempesta sulla terza festa mondiale della cristianità. Forse se si fosse dato un segnale...Ma proprio no, andare in festa come nulla fosse, sparare bombe, mangiare polpette per strada, girare in carrozza come se la città di cui è Patrona non stesse andando in pezzi, proprio no!

Michela Giuffrida, la campagna elettorale e Sant’Agata

Sant'Agata, lo sanno bene i catanesi (devoti e non) è la terza festa al mondo per importanza. Dopo la settimana Santa di Siviglia e il Corpus Domini di Cuzco in Perù, Sant'Agata è la terza festa cristiana con più partecipanti al mondo. Quale occasione migliore, quindi, per approfittarne e fare campagna elettorale?

Grande successo per il pranzo dell’ODA a San Nicola per onorare Sant’Agata

“Un cero in meno, un pasto in più”, nel nome di Agata. Questo il messaggio che ha voluto lanciare la Fondazione ODA di Catania, per il primo pranzo di beneficenza in onore della Santa Patrona. Un bel momento di fratellanza e condivisione, occasione per ribadire l’importanza dell’accoglienza e del conforto a chi ha più bisogno, nel solco del valore del dono. Al pranzo hanno collaborato la Basilica Cattedrale, la Rettoria di San Nicola e la Comunità di Sant’Egidio.

Pubbliservizi, la parola al Commissario Perazzoli: “Si salva se ci fanno lavorare”

Apriamo col segnalare, per correttezza, che la foto di copertina è un fermo immagine del video della lunga intervista: l'avvocato Maria Virginia Perazzoli non è tipo che si mette in posa e lo conferma con la decisione con la quale sta affrontando il delicatissimo incarico di provare a salvare la partecipata provinciale oggetto di scandalo e con in pancia il destino di 372 famiglie.

Quest’anno SUDPRESS la “Carrozza del Senato” non la segue…

Anzi, noi non l'avremmo neanche fatta uscire dal comune. E avremmo anche ragionato sull'opportunità di chiedere alla nostra amata Patrona di non andare in giro per una città affamata, ma di fermarsi per tutta la durata della festa dinanzi al dissestato Palazzo degli Elefanti, anche per ricordare a quegli incapaci del governo nazionale che non solo hanno abbandonato la nona città d'Italia ma, insopportabili imbecilli, non sono neanche riusciti a nominare i commissari straordinari, bloccando un'intera economia.

In evidenza

A Le Zagare un omaggio a Sant’Agata e all’amore dei catanesi per la Patrona. 

Un evento che supera i confini cittadini a testimoniare la passione di un’intera popolazione per Agata, simbolo della forza e della fede. Si svolgerà domani sabato 16 e domenica 17 febbraio 2019 presso il Parco Commerciale Le Zagare di San Giovanni La Punta, “Sant’Agata Duci d’Amuri", un evento straordinario che intende omaggiare la santa Patrona esponendo il busto reliquiario in scala 1:1 realizzato in ceramica fredda custodito da sempre all’interno della chiesa di Sant’Agata la Vetere. Insieme al busto, saranno esposti anche oggetti del Culto Agatino, una perfetta miniatura del fercolo e delle candelore e numerosi manoscritti.

Secondo modulo dei corsi di Comunicazione YMCA-SUD

Prosegue l'impegno congiunto del nostro gruppo editoriale che con la Fondazione YMCA Italia Onlus  sta organizzando corsi di Comunicazione e Social Media Marketing, con lo scopo di dotare i propri assistiti e collaboratori degli strumenti necessari per comunicare al meglio la propria attività e le rispettive mission.

Copertina

Speciale

Cronaca

Eventi

Sport

Al voto

Login Digitrend s.r.l